L'attività editoriale di AiCARR comprende:

- il periodico AiCARR JOURNAL
- la Rassegna News mensile.
- un’ampia scelta di volumi tecnici

Presso la sede dell’Associazione è a disposizione una biblioteca di circa 3 mila volumi.

In questa sezione puoi:

  • consultare il catalogo e ordinare le pubblicazioni in vendita
  • sfogliare il periodico AiCARR JOURNAL (riservato ai  SOCI)
  • sfogliare gli e-book ( Manuali, vademecum - riservato ai SOCI)
  • consultare on-line il catalogo della Biblioteca AiCARR
  • consultare l'archivio delle Newsletter

 E-BOOK AiCARR

 

 AiCARR - ASHRAE - CIBSE  

COMMISSIONING DEFINITION AND TERMINOLOGY FOR THE BUILDING INDUSTRY A COMMON OVERVIEW

IDRONICA

Commissioning is a process for ensuring that a system is designed and operated as intended. Commissioning helps achieve larger goals of sustainable design and operation, life-cycle cost (LCC) effectiveness, efficient use of investments, minimizing overall maintenance and utility costs, component-life reliability, and realizing performance expectations.
This is the reason why AiCARR, ASHRAE, and CIBSE agreed to draw from definitions and terminology that appear in their respective commissioning publications and other resources for the purpose of harmonization by developing the first collective work on the topic. This document provides an extensive listing of commissioning terminology in tabular format. Three columns provide definitions that prevail in each organization’s commissioning process documents and, in the last column, a common definition is proposed (where it is possible to do so).
This document begins to establish a common basis for international communication regarding the Commissioning Process by starting with general definitions as they are understood in Italy, the United States, and the United Kingdom. This may lead to a common overview of commissioning. It will certainly lead to a better understanding.

 Leggi il documento (in esclusiva per i soci AiCARR)

 MANUALE DI AUSILIO ALLA PROGETTAZIONE TERMOTECNICA   IDRONICA
IDRONICA
 

Questo Manuale si prefigge lo scopo di illustrare in modo chiaro e completo non solo i principi dell'idronica, ma anche e soprattutto i suoi aspetti applicativi nell'ambito delle varie tipologie impiantistiche. In altre parole un manuale che, partendo dall'analisi delle molteplici problematiche di circuitazione idronica caratteristiche di ciascuna macchina o apparecchiatura, spiegasse ai progettisti i motivi in base ai quali devono essere disegnate le relative reti idroniche di allacciamento e fornisse loro le corrette soluzioni progettuali sotto forma di schemi funzionali di principio.

Presentazione e Sommario
 Leggi il Manuale (in esclusiva per i soci AiCARR)

 VADEMECUM N.04 BACS GUIDA ALL'IMPIEGO DEI SISTEMI DI AUTOMAZIONE, CONTROLLO E GESTIONE TECNICA DEGLI EDIFICI ALLA LUCE DELLA NORMA UNI EN 15232-1:2017 
 

Come è ormai noto, la qualità dei sistemi di automazione e controllo presenti negli edifici è in grado di influenzarne la presentazione energetica globale. Tali sistemi intervengono nel modulare grandezze quali le portate di aria per la ventilazione meccanica, le portate dei fluidi termovettori nei circuiti idronici, le ore di funzionamento degli impianti di climatizzazione, le emissioni termiche dei corpi scaldanti, le temperature negli ambienti e così via, consentendo così di ottenere riduzioni dei consumi energetici stimate tra il 4% e il 40% per quanto riguarda la climatizzazione nel suo complesso e tra il 7% e il 46% per i soli ausiliari. Questo Vademecum è rivolto a tutti i soggetti interessati alla gestione dell'energia e del comfort negli edifici di nuova costruzione ed esistenti, quindi ad architetti, ingegneri, property manager, facility manager, tecnici di enti ispettivi pubblici o privati. In esso, con riferimento alla norma UNI EN 15232-1:2017, vengono illustrate le tipologie e le funzioni che caratterizzano il vasto campo dei sistemi di automazione, controllo e gestione tecnica degl iedifici, i Building Automation and Control Systems - BCAS ei Technical Building Management System - TBMS mettendo in evidenza le modalità proposte dalla norma europea per una loro classificazione in termini di qualità funzionale e per una valutazione dell'effetto utile che produrrà la loro installazione in termini di riduzione dei consumi energetici e, quindi dei costi di esercizio. Il Vademecum è stato elaborato in collaborazione con ANIE CSI Componenti e Sistemi per Impianti, con cui AiCARR ha siglato un protocollo d'intesa.

Presentazione e Sommario

Leggi il Vademecum (in esclusiva per i soci AiCARR)

 

 VADEMECUM N.03

BIM UNA RAPIDA PANORAMICA

La metodologia BIM, acronimo di Building Information Modeling, è quanto di più moderno e all’avanguardia ci sia nel campo della progettazione, realizzazione e gestione di un edificio e il suo utilizzo consente di ottimizzare la progettazione e di limitare costi e imprevisti a vantaggio da una parte del processo costruttivo, dall’altra della tutela del cliente finale. Per poter correttamente impostare e implementare queste metodologie, il progettista deve profondere uno sforzo maggiore rispetto a quello da dedicare alle metodologie “classiche”: infatti, non solo sono richieste la creazione e la sovente, se non costante, revisione di elaborati tipologici progettuali caratteristici di ogni società di ingegneria, ma c’è anche la necessità di effettuare operazioni progettuali che non erano previste in precedenza. In Italia le metodologie BIM si sono diffuse inizialmente nel campo delle operazioni private per diventare poi un tema chiave e imprescindibile per il nostro settore con l’approvazione nel 2014 della Direttiva europea sugli appalti pubblici, con l’entrata in vigore del Codice dei contratti pubblici, che ha introdotto l’obbligatorietà dell’uso del BIM nelle opere edilizie in cui è coinvolta la Pubblica Amministrazione, e con la pubblicazione nel 2017 del Decreto BIM. In questo panorama, in cui diventa fondamentale per i diversi soggetti coinvolti nell’utilizzo del BIM conoscere il quadro di riferimento e gli strumenti a disposizione, AiCARR propone il suo terzo vademecum, che vuole fornire a chi si avvicina al BIM in ambito impiantistico una panoramica critica e informativa, concisa ma esauriente. Dopo un inquadramento generale della metodologia di progettazione con tecniche di BIM, il Vademecum passa a delineare il relativo quadro legislativo e normativo, a chiarire quali sono le figure professionali coinvolte e il ruolo del professionista e ad analizzare i documenti fondamentali, offrendo una traccia di esempio per la loro redazione, e gli strumenti informatici utilizzati.

Presentazione e Sommario

  Leggi il Vademecum (in esclusiva per i soci AiCARR)

 VADEMECUM N.02

PROGETTARE NZE.B - NEARLY ZERO ENERGY BUILDING



Il concetto di edificio a energia quasi zero, o NZEB, è stato introdotto dalla Direttiva 2010/31/UE, che impone che, a partire dall’1 gennaio 2019, gli edifici di nuova
costruzione di proprietà pubblica o ad uso pubblico e, dal 31 dicembre 2010, tuttigli edifici di nuova costruzione siano NZEB, e cioè siano caratterizzati da elevatissime prestazioni energetiche secondo i criteri previsti dalla stessa Direttiva e il cui fabbisogno energetico, molto basso o quasi nullo, sia essenzialmente coperto da energia da fonti rinnovabili prodotta in loco o nelle vicinanze.
Il progetto di uno NZEB deve quindi tener conto, in maniera corretta, distinta e distinguibiledi due fattori: l’altissima prestazione energetica dell’edificio e lo sfruttamento corretto delle fonti di energia rinnovabile.

Presentazione e Sommario

 Leggi il Vademecum (in esclusiva per i soci AiCARR)

 

 

 VADEMECUM N.01

 LA FATTIBILITA' TECNICO ECONOMICA DEI SISTEMI DI CONTABILIZZAZIONE DEI CONSUMI DI ENERGIA TERMICA

Il D.Lgs.n.102 /2014 stabilisce la priorità dell’installazione di contatori individuali, cioè di sotto-contatori diretti di energia termica, nel caso in cui questa sia tecnicamente ed economicamente fattibile e consente, in alternativa, l’installazione di sistemi di contabilizzazione indiretti secondo quanto previsto dalle norme tecniche vigenti.

In generale, mentre gli aspetti relativi alla fattibilità tecnica risultano di più facile valutazione e poco soggetti a interpretazioni personali, la valutazione della fattibilità economica è più complessa a causa dei numerosi aspetti che possono influenzarne l'esito, per cui AiCARR ha sviluppato una propria metodologia di calcolo per facilitare il compito ai propri soci.

Presentazione e Sommario

 Leggi il Vademecum (in esclusiva per i soci AiCARR)

EXPO 2015 

ENERGY AND FOOD COMMUNITIES: a sustainable program 

 

L'agricoltura come atto di trasformazione dell'energia svolge un ruolo fondamentale in relazione all'energia sia prodotta sia consumata dall'agricoltura. E' indispensabile evidenziare un nuovo ruolo delle produzioni che tenga conto delle ricadute e delle conseguenze sullo stato economico, finanziario ed ambientale di coloro i quali mettono a disposizione le risorse (le comunità dell'energia), e ciò risulta ancor più evidente nel settore agricolo (le comunità del cibo). Il parallelismo tra agricoltura ed energia si declina con il concetto di sovranità, che implica la necessità di politiche sull'energia attente alla produzione agicola di energia per creare quel cibo? E' possibile un mondo contadino come quello dell'Italia di cinquant'anni fa, un mondo senza rifiuti e caratterizzato da una produzione completamente de-carbonizzata? AiCARR vuole dare una risposta a questi interrogativi e anticipare il futuro che renderà evidente il ruolo della partecipazione della società civile ed il nuovo modello sociale che questo comporta, a partire da cibo ed energia
Indice

Scarica la pubblicazione 

GUIDA IV IL RECUPERO ENERGETICO DALL'ARIA ESPULSA
 

La Guida AiCARR n. IV “Il recupero energetico dall’aria espulsa” illustra un nuovo approccio alla progettazione dei recuperatori di calore, proponendosi come indispensabile strumento di supporto professionale per progettisti, energy manager e per tutti coloro che si occupano di gestione degli impianti HVAC.
L’autore, Michele Vio, è libero professionista, Past President dell'Associazione e docente dei corsi AiCARR Formazione sul recupero di calore.

Presentazione e Sommario
 Leggi la GUIDA (in esclusiva per i soci AiCARR)

 

 

 

 


 


         
AiCARR
Via Melchiorre Gioia 168 - 20125 Milano - Italia - Tel. 02 67479270 - Fax 02 37928719 - info@aicarr.org

I nostri Orari: h. 8.30 - 17.30 dal lunedì al venerdì
 
C.F. 80043950155 • P.IVA. 08075890965 • Codice Destinatario SDI: K1L103O Mappa del sitoTutela e responsabilitàPrivacy