Home Page

Invia il tuo abstract

Comitato Scientifico

Comitato Organizzatore

Scadenze

Area Relatori

Contatti            

              

                       

              

              

            

            

             

          

    

               

INVIA IL TUO ABSTRACT

In Italia quello industriale è il terzo settore per consumi di energia, con poco meno del 25% del fabbisogno energetico finale. Circa il 40% di questi consumi è soddisfatto tramite energia elettrica, qualcosa meno attraverso l’utilizzo di gas naturale. Tali cifre evidenziano un significativo potenziale di riduzione dell’utilizzo di energia primaria non rinnovabile per rispettare i vincoli di decarbonizzazione posti dall’Unione Europea.

Le recenti crisi internazionali (pandemia, conflitti, tassi di interesse sempre più elevati) hanno evidenziato come la persistenza di costi energetici più elevati in Europa potrebbe rendere meno competitive le produzioni europee rispetto a paesi come Stati Uniti e Cina. Ciò è particolarmente vero per quelle attività in cui risulta più difficile ridurre l’intensità energetica, i comparti manifatturieri più energy intensive, con il rischio di amplificare divari settoriali con effetti permanenti nell’industria europea, ed italiana in particolare.

Allo stesso tempo, la decarbonizzazione dell’industria rappresenta una sfida cruciale per le aziende che desiderano partecipare alla lotta contro il cambiamento climatico e rispettare gli standard nazionali ed europei sulle emissioni di gas serra. Le aziende possono cogliere l’opportunità della decarbonizzazione e della transizione verde per migliorare la propria sostenibilità, competitività ed immagine verso il consumatore, esplorando diverse soluzioni.

Un minor consumo di energia per unità di prodotto può essere ottenuto sfruttando un aumento dell’efficienza energetica dovuto all’utilizzo di tecnologie di produzione e/o di impianti e/o macchinari più innovativi, piuttosto che un cambiamento nelle modalità organizzative e gestionali del processo produttivo.

In questo contesto, il 40° Convegno Nazionale AiCARR vuole mettere insieme contributi di interesse per il settore HVAC, e non solo, incentrati sulla valutazione dell’effetto di azioni per il risparmio energetico, relative all’aumento dell’efficienza energetica e all’installazione di impianti a fonte rinnovabile utili a ridurre il fabbisogno energetico del settore industriale, e in particolare il consumo di gas naturale.

Nuove strategie di integrazione di componenti innovativi per la sostenibilità energetica ed ambientale, il benessere e la salubrità dell’ambiente lavorativo, assieme a nuovi approcci per la progettazione dei fabbricati e degli impianti saranno i temi principali del convegno.

Tali argomenti saranno affrontati nelle relazioni a invito da esperti del settore, e in un ampio programma di relazioni libere

Topics:

  • Quadro legislativo, normativo e finanziario: incentivi e criticità
  • Soluzioni tecnologiche: innovazione nei componenti e nei sistemi impiantistici, integrazione di sistemi di accumulo dell’energia, aspetti tecnologici, ambientali ed economici nella climatizzazione annuale degli ambienti industriali
  • Energie rinnovabili e nuovi vettori energetici: integrazione negli edifici e nei processi industriali
  • Diagnosi energetiche: best practises, titoli di efficienza energetica, analisi dei dati di monitoraggio
  • Comfort e sicurezza degli ambienti lavorativi: benessere termoigrometrico, qualità dell’aria, benessere visivo ed acustico

Tutti coloro che desiderano partecipare in qualità di relatori, presentando i propri studi, esperienze, realizzazioni relativi ai temi del Convegno, sono invitati a inviare ad AiCARR l’abstract della propria relazione entro il prossimo 7 aprile 2024.

INVIA IL TUO ABSTRACT

 


         
AiCARR
Via Melchiorre Gioia 168 - 20125 Milano - Italia - Tel. 02 67479270 - Fax 02 37928719 - info@aicarr.org

I nostri Orari: h. 8.30 - 17.30 dal lunedì al venerdì
 
C.F. 80043950155 • P.IVA. 08075890965 • Codice Destinatario SDI: K1L103O Mappa del sitoTutela e responsabilitàPrivacy